Controllo Mentale (4 CD Mp3)...


Controllo Mentale (4 CD Mp3)



Si puo' controllare la mente delle persone che ti circondano e spingerle a fare tutto quello che vuoi? La risposta e' si'... e Dantalion Jones ti spiega quanto sia facile plasmare la realta' ricorrendo all'uso abile di particolari schemi linguistici. 
Questi schemi per il controllo mentale sono frasi che, se presentate in un certo modo e nel momento giusto, fungono da "innesco" nella mente di chi li ascolta, influenzandone e controllandone le reazioni, senza pero' far sospettare al soggetto di essere stato controllato. La persona a cui e' diretto lo schema linguistico reagira' convinta delle proprie scelte e delle proprie azioni, perche' le appaiono completamente spontanee.
Gli schemi linguistici vengono applicati in ogni ambito della vita, da quello professionale a quello privato. Possono essere utilizzati per aiutare le persone che amiamo, magari sostenendole in un momento difficile o per creare un cambiamento positivo e duraturo, legato a sentimenti di fiducia, amore e felicita'.
Se conosci gli schemi linguistici per il controllo mentale potrai proteggerti dalla manipolazione degli altri.
Gli schemi linguistici possono essere usati in vari modi: ad esempio, uno schema "oscuro", dice Dantalion Jones, può seminare insicurezza e disagio in un concorrente in affari, girando in un modo o nell'altro la trattativa commerciale, oppure può incrementare in modo esponenziale le vendite.

Gli schemi linguistici, in fondo, sono semplici, ma solo in pochi li sanno utilizzare o riconoscere.

Ecco i benefici che otterrai imparando a usare e riconoscere gli schemi linguistici per il controllo mentale:
  • Aiutare una persona cara a superare una difficoltà' o un cambiamento
  • Proteggerti da chi usa schemi linguistici in modo non etico.
  • Aumentare le tue capacita' di vendita o trovare facilmente un lavoro
Impara con attenzione queste frasi e il modo in cui vengono pronunciate insieme a Dantalion Jones.
Lo trovi a questo link, sul Giardino dei Libri, acquistalo ora.

Commenti